crocefisso pasqua

badia chiesina anni 30

In età medievale in località Badia, nel suburbio di Brescia, i frati Minori Cappuccini eressero un monastero dotato di una propria chiesa che, dopo la forzata emigrazione dei frati, passò in uso dei fedeli abitanti nelle vicinanze.
Nel 1950 con decreto vescovile il territorio della frazione Badia fu eretto in delegazione vescovile indipendente, operando anche alcune correzioni ai confini tra le parrocchie di Fiumicello, Urago Mella, Sale di Gussago, Roncadelle e la stessa Badia.

badia chiesa est.

La parrocchia della Badia fu istituita sotto il titolo della Madonna del Rosario con decreto 4 settembre 1957 del vescovo di Brescia Giacinto Tredici per smembramento dalle confinanti parrocchie di Fiumicello, Sale di Gussago, Roncadelle, Castegnato, Urago Mella e Sant'Antonio (decreto 4 settembre 1957) (ACVBs, Atti parrocchiali).

badia giornale 13.05.1956.

In seguito alla promulgazione del "Direttorio diocesano per le zone pastorali", riguardante la revisione territoriale della diocesi e attuato nel 1989 con decreto vescovile (decreto 14 aprile 1989), è stata attribuita alla zona urbana XXX - Brescia Ovest.